Ricomincio da qui Community RAI 2

Società e Comunicazione
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Scusate ma non so ancora usare il formum

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Scusate ma non so ancora usare il formum   12/6/2008, 18:46

Mi presento....
Mi chiamo Montrasi Michela è sono qui per caso, giocando con la mia amica a cercare su google informazioni su di noi, ho trovato la poesia dedicata al papà e mi sono stupita....
Ma la Alda l'ha citata in trasmissione?
Ho capito bene?
Se è vero sono felicissima è un regalo meraviglioso.
Ho sempe pensato e mandato in rete le poesie affinchè venissero condivise....
Se vi piacciono le poesie potrei mandarvene altre.
Le poesie che scrivo come tutte le poesie sono momenti dell'anima messaggi del cuore un dono che a volte riesce a vibrare in sintonia con altre anime è questo è meraviglioso.
Ok ora mi prendo un po' di tempo per capire come funizona il forum sono felice di conoscervi e di condividere con voi un pezzo di cuore.
Baci
In amore e luce
Michela Montrasi
Tornare in alto Andare in basso
cremisi
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 1473
Data d'iscrizione : 01.05.08

MessaggioTitolo: Re: Scusate ma non so ancora usare il formum   12/6/2008, 20:39

Ciao Michela ... benvenuta ...
se la poesia è stata inserita in questa discussione,
è perchè Alda D'Eusanio l'ha citata, certo ...
Complimenti per la sensibilità e a presto leggerti ...
Cremisi
flower
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Giovanni
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 3217
Data d'iscrizione : 30.04.08
Età : 48
Località : casa mia

MessaggioTitolo: Re: Scusate ma non so ancora usare il formum   12/6/2008, 21:52

Ciao Michela benveuta nel forum...

Prenditi tutto il tempo che vuoi con il forum, sarà un piacere leggerti.
Come dico sempre basta smanettarci un po... non aver paura di sbagliare, ci siamo noi moderatori che sistemiamo le cose che non vanno, se hai problemi chiedi pure, la cosa importante è scrivere sempre nella sezione giusta.
Ancora Benvenuta e buone letture sul forum.
cheers

_________________
Che Dio vi benedica. Giovanni.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://rai-community.forumattivo.com
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: grazie della pazienza   12/6/2008, 22:44

Giovanni ha scritto:
Ciao Michela benveuta nel forum...

Prenditi tutto il tempo che vuoi con il forum, sarà un piacere leggerti.
Come dico sempre basta smanettarci un po... non aver paura di sbagliare, ci siamo noi moderatori che sistemiamo le cose che non vanno, se hai problemi chiedi pure, la cosa importante è scrivere sempre nella sezione giusta.
Ancora Benvenuta e buone letture sul forum.
cheers

Caro Giovanni ti ringrazio per la pazienza a presto Very Happy
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Il piccolo principe   12/6/2008, 22:49

cremisi ha scritto:
Ciao Michela ... benvenuta ...
se la poesia è stata inserita in questa discussione,
è perchè Alda D'Eusanio l'ha citata, certo ...
Complimenti per la sensibilità e a presto leggerti ...
Cremisi
flower

Caro o Cara Cremisi mi piace molto la frase che appare nei tuoi messaggi "l'essenziale è invisibile agli occhi"
ho letto il piccolo principe ed è un libro che mi ha toccato il cuore
Ti abbraccio
a presto ☀
Tornare in alto Andare in basso
cremisi
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 1473
Data d'iscrizione : 01.05.08

MessaggioTitolo: Re: Scusate ma non so ancora usare il formum   13/6/2008, 10:06

Grazie Michela, sono contenta che piaccia anche
a te la frase che ho scelto ... Si, infatti il piccolo principe ...
E' incompleta, lo so ... ma sarebbe stata troppo lunga ...
Hai ragione, Cremisi non dice molto ... il mio nome è Marilena!
un saluto affettuoso ...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Marilena   13/6/2008, 16:30

[b] Very Happy Piacere Marilena....un grosso abbraccio
Michela[/b]
Tornare in alto Andare in basso
chiacchierona



Messaggi : 254
Data d'iscrizione : 04.05.08

MessaggioTitolo: Re: Scusate ma non so ancora usare il formum   13/6/2008, 18:43

ciao michela benvenuta, mi chiamo Rita e sono di Gaeta
scrivo sul forum da quando ho cominciato a vedere la trasmissione di Alda e ho in contrato dei simpatici amici, marilena, giovanni, rita23, maria,e fut,avv. e......tutti quelli che ancora oggi continuano a scrivere.
Mi piace parlare quasi di tutto,il piccolo pricipe non l'ho lettto, di chi è?
leggo abbastanza ma faccio tante altre cose, mi interesso di problematiche di donne, di politica, di giovani,e....
ci conosceremo meglio... ☀ ciao
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: piacere Rita   13/6/2008, 19:56

[b]
chiacchierona ha scritto:
ciao michela benvenuta, mi chiamo Rita e sono di Gaeta
scrivo sul forum da quando ho cominciato a vedere la trasmissione di Alda e ho in contrato dei simpatici amici, marilena, giovanni, rita23, maria,e fut,avv. e......tutti quelli che ancora oggi continuano a scrivere.
Mi piace parlare quasi di tutto,il piccolo pricipe non l'ho lettto, di chi è?
leggo abbastanza ma faccio tante altre cose, mi interesso di problematiche di donne, di politica, di giovani,e....
ci conosceremo meglio... ☀ ciao

Cara Rita felice di conoscerti....spero avremmo molte cose da condividere....mi piace molto questo forum

Il piccolo principe è un libro bellissimo ti copio e incollo la trama del libro ☀

[/b]

[b]trama e commento

IL PICCOLO PRINCIPE

Il libro “Il piccolo principe (titolo originale “le pètite prince”) è stato scritto dall’ autore francese Antoine de Saint-Exupéry, pilota di aerei, proprio come il narratore/personaggio del racconto, come capita spesso nei testi moderni, di tutti i tipi (vedi Charlie Brown e Charles Schulz). Nato il 29 giugno 1900 a Lione, resta orfano di padre a soli quattro anni. A nove anni si trasferisce a Le Mans. Dopo aver passato un’ infanzia da “piccolo principe”, nel 1921 parte per la leva a Strasburgo e, nello stesso anno, compie il suo primo volo in solitaria. Terminato il servizio militare, passa un periodo di difficoltà, fino a quando, a 28 anni, va a dirigere un campo di atterraggio nel Sahara. L’ anno dopo si trasferirà in sud-america per il trasporto aereo della posta; di questo periodo si ricordano soprattutto i suoi incredibili incidenti aerei durante i tentativi di battere record di vario tipo. Durante la II guerra mondiale torna in patria per arruolarsi; scompare misteriosamente durante la sua IX missione, che si svolgeva poco lontano dai suoi luoghi natali. La sua opera resterà immortale anche grazie alla dedica, non all’ amico adulto Léon Werth, ma a Léon Werth-bambino, che “ha fame, ha freddo e ha molto bisogno di essere consolato”.


La narrazione si apre inizialmente con un flash back del narratore sul proprio passato (quindi il luogo è ignoto), ma per il resto si svolge nel deserto del Sahara (dove l’ autore è vissuto per un breve periodo) la parte “in tempo reale”, e in giro per l’ universo il resto, ovvero i flash back basati sulle ricostruzioni del pilota-narratore. Il pianeta immaginario del piccolo principe è abbastanza semplice, due vulcani attivi e uno spento, ed è molto, molto piccolo. Anche tutti gli altri pianeti visitati sono minuscoli, tranne quello del geografo e la Terra, e non sono quasi assolutamente descritti.


Il periodo storico, o comunque il tempo della narrazione, non sono specificati, anche se dai particolari si può capire che il testo è contemporaneo all’ autore, ovvero attorno al 1940, ma probabilmente prima della guerra, infatti il Sahara sembra essere tranquillo, e non si parla di forze di occupazione o simili.


La trama sembra tutt’ altro che complessa, ma in realtà nasconde molti significati profondi: il tentativo dei bambini di comprendere gli adulti, il totale disinteresse di quest’ ultimi verso il mondo dei piccoli, o più che altro il non-tentativo di capirlo, il fatto che il piccolo principe, seppur giovanissimo, abbia già visto tutti i lati, soprattutto quelli negativi, dell’ umanità, semplicemente incontrando 7 persone, o come i bambini si interessino alle cose semplici (il fiore, i piccoli vulcani…) e le curino, mentre gli adulti sono solo interessati a sfruttarle o a possederle.


La narrazione si apre con una piccolo flash-back sul passato della “spalla”, cioè il narratore: lui stesso racconta di come, all’ età di 6 anni, abbia definitivamente abbandonato la carriera pittorea a causa dell’ incomprensione degli adulti, che vedevano un cappello nel suo boa-che-ingoia-un-elefante, ovvero il disegno che usa per testare tutti coloro che conosce lungo la sua vita: nessuno vi ha mai visto un serpente, per tutti quel disegno rappresenta un banale cappello, e perciò lui continua a considerare vuoti gli adulti.

La storia vera e propria narra dell’ incontro dell’ uomo, pilota, con un bambino, solo in pieno Sahara. Il bambino, durante tutta la narrazione, non si preoccupa minimamente dei bisogni fondamentali, come tutti gli altri personaggi che incontra al di fuori della Terra, e neanche si interessa al guasto dell’ aereo; il perché ci viene spiegato quando il pilota dice “Mi occupo di cose serie, io, sono un uomo serio.” Questo fa riflettere sul fatto che gli adulti si occupino solo di ciò che reputano serio, alla loro altezza, mentre i bambini si occupano di tutto il resto, cosa che non sfiora neanche lontanamente i grandi; il principe non si interessa quindi all’ aereo, che ritiene una semplice cosa, degna solo delle attenzioni dei grandi.

......e poi .....leggilo Very Happy è bellissimo!!!!!
Ciao a presto
michela
Tornare in alto Andare in basso
chiacchierona



Messaggi : 254
Data d'iscrizione : 04.05.08

MessaggioTitolo: Re: Scusate ma non so ancora usare il formum   13/6/2008, 22:13

grazie michela
appena ho l'occasione e dopo aver letto i libri che ho sottomano lo compro o lo recupero,
il mondo visto dai bambini è semplice, spontaneo, agli adulti non bastano i beni primari, forse è una fase mentale complicare le cose, per cercare di migliorare, di progredire ci si confonde e si va alla ricerca del superfluo. scratch study Embarassed affraid I love you
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Scusate ma non so ancora usare il formum   15/6/2008, 11:38

chiacchierona ha scritto:
grazie michela
appena ho l'occasione e dopo aver letto i libri che ho sottomano lo compro o lo recupero,
il mondo visto dai bambini è semplice, spontaneo, agli adulti non bastano i beni primari, forse è una fase mentale complicare le cose, per cercare di migliorare, di progredire ci si confonde e si va alla ricerca del superfluo. scratch study Embarassed affraid I love you


Allora buona lettura ☀ ti auguro una domenica meravigliosa e piena di sole
Tornare in alto Andare in basso
chiacchierona



Messaggi : 254
Data d'iscrizione : 04.05.08

MessaggioTitolo: Re: Scusate ma non so ancora usare il formum   15/6/2008, 15:19

cotraccambio l'augurio, ho terminato di leggere lo scafandro e la farfalla, e il libro della Betancourt , lettera a mia madre e figli.ora ho ancora appena iniziato l'isola di Arturo, liberaci dal male oscuro, epoi vorrei trovare il piccolo principe, grazie ancora per la spiegazione mi sembra interessante.leggo anche 2,3,4,e ancora di più libri per volta, e lascio in sospeso quelli che al momento non mi atttirano li leggo successivamente.
potremmo aprire un capitolo nuovo su libri piaciuti.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Scusate ma non so ancora usare il formum   

Tornare in alto Andare in basso
 
Scusate ma non so ancora usare il formum
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Quali attrezzi usare?
» scusate la gaffe...
» Primer da usare preventivamente per la verniciatura dei modellini di alluminio e plastica
» SUPPORTO ECONOMICO PER TRAPANINO (Carrello per usare un trapanino come fresatrice)
» Carta stampata in casa - si può usare per decoupage??

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Ricomincio da qui Community RAI 2 :: Regolamento del forum :: La bacheca della community-
Andare verso: