Ricomincio da qui Community RAI 2

Società e Comunicazione
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 IL MOSTRO AUSTRIACO

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Giovanni
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 3217
Data d'iscrizione : 30.04.08
Età : 49
Località : casa mia

MessaggioTitolo: Re: IL MOSTRO AUSTRIACO   15/11/2008, 05:58

Josef Fritzl accusato anche di omicidio


C‘è anche l’omicidio tra le accuse rivolte a Josef Frtizl, l’austriaco che ha tenuto per 24 anni sequestrata in uno scantinato sua figlia Elisabeth abusandone sistematicamente.

Oltre che per riduzione in schiavitù, stupro, violenza aggravata, incesto e sequestro di persona la Procura di Pölten ha chiesto il rinvio a giudizio per omicidio.

Uno sei sette filgi concepiti dall’incesto morì poco dopo la nascita nel 1996.

Secondo l’accusa Fritzl è responsabile della morte del figlio “avendo omesso intenzionalmente di chaimare terze persone in soccorso del neonato, pur essendo stato a conoscenza del pericolo mortale in cui si trovava”.

Dei sette figli concepiti dal padre e partoriti in tutto da Elisabeth, due erano gemelli. Fu proprio uno dei gemelli a morire nella prigione sotterranea poco dopo la nascita.

_________________
Che Dio vi benedica. Giovanni.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://rai-community.forumattivo.com
Giovanni
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 3217
Data d'iscrizione : 30.04.08
Età : 49
Località : casa mia

MessaggioTitolo: Re: IL MOSTRO AUSTRIACO   12/10/2010, 10:20




Vive in una casa dipinta a colori vivaci in un piccolo borgo che i media austriaci , quando ne parlano , la descrivono come "Village X ". La casa di famiglia a due piani, è tenuta sotto costante sorveglianza di telecamere a circuito chiuso , e ogni straniero catturato nelle vicinanze può aspettarsi di essere preso dalla polizia in pochi minuti.

In aggiunta alle guardie di sicurezza, i cittadini dei " Village X " hanno formato una sorta di esercito per mantenere i giornalisti e persone in cerca di altra sensazione a bada. " Ci sono solo pochi abitanti del villaggio e sono tutti con la polizia ", ha ricordato un fotografo che ha avuto sfortuna di essere inviato in missione al "Village X " il mese scorso. "Sono stato presto circondato da persone che mi hanno detto : non voglio parlare con te , non voglio vederti - si prega di uscire di qui ", ha detto .

Fritzl ora non esiste più. E 'stata data una nuova identità. Lei ha 44, ma le uniche foto di lei non sono mai state pubblicate . "Village X "è a pochi chilometri di distanza dalla quasi inadeguata " House of Horror " sul Danubio nella vicina cittadina di Amstetten . A Ybbsstrasse numero 4 di Amstatten , Elisabeth Fritzl ha trascorso 24 anni della sua vita come un animale in gabbia in una cantina sotterranea dove è stata violentata circa 3.000 volte da suo padre

Elisabeth Fritzl ha allevato sette bambini senza alcun aiuto medico . Tre di loro sono stati inviati " al piano di sopra ", e vissuto la loro vita relativamente normale . Sono stati accuditi dalla moglie inconsapevole di Fritzl , Rosemarie . Era stata ingannata a pensare che Elisabeth era scappata di casa per unirsi a una setta religiosa ed era tornata sola per riversare i suoi figli appena nati a sua madre. Incredibile come sembra, i servizi sociali austriaci hanno creduto alla storia. Ma Fritzl , attraverso la sua relazione incestuosa, non gli hai mai permesso di lasciare la cantina. Uno dei bambini ha subito gravi problemi di respirazione dopo il parto , in modo da lasciare che il bambino morisse piuttosto che chiamare un medico, solo perché aveva paura di essere scoperto . Ha bruciato il corpo del bambino in una stufa a legna .

Elisabeth Fritzl , Due anni fa è finalmente riuscita a sfuggire alla prigione sotterranea , dove, per quasi un quarto di secolo , aveva vissuto da sola e poi condivisa con i suoi tre "bambini ", Kerstin , Stefan e Felix, poi di 19 anni , 17 e cinque. Un anno fa Josef Fritzl , poi 73, è stato processato in un tribunale della città austriaca di Sankt Pölten , dove una giuria lo ha dichiarato colpevole di stupro di massa , incesto, all'imprigionamento arbitrario , coercizione e omicidio per negligenza . Dr Adelheid Kastner, lo psichiatra che ha parlato con Fritzl prima del processo , ha concluso che le sue esperienze terribili come un bambino di una madre amorevole e brutale lo aveva spinto a voler controllare "qualcuno completamente ". Quel " qualcuno " si rivelò essere sua figlia Elisabeth la quale ha rapito e e violentato ha quando aveva 18 anni , anche se l' abuso è iniziato quando lei aveva solo 11. Il giudice Fritzl è stato condannato all'ergastolo. Ora è detenuto in una struttura speciale per i "criminali mentalmente anormali " nel carcere di Stein dell'Austria.

Per il mondo esterno, i primi segni tangibili di un ritorno a qualcosa che si avvicina ad una vita normale si è verificato alla fine del 2008 , dopo che Elisabeth ei suoi figli sono stati considerati sufficientemente recuperati da dare a loro una nuova casa nel " Village X ". A luglio dello scorso anno Elisabeth aveva avuto una relazione con Thomas Wagner, una guardia di sicurezza . Lui ha 23 anni più giovane di lei. Wagner è stato assegnato alla famiglia poco dopo il passaggio a garantire la loro sicurezza . " Può sembrare notevole , ma sono ancora insieme ", ha detto una fonte vicina al team medico che controlla la famiglia. "Thomas è diventato un fratello maggiore per i bambini ", ha aggiunto . Elisabeth è stata segnalata per avere radicalmente ridimensionato la terapia per i disturbi da stress post- traumatico dopo che il suo rapporto con Wagner è progredita .


Il mese scorso, il blackout di notizie imposto da Elisabeth su se stessa e la sua famiglia è stato rotto dalla sorella di Josef Fritzl , una donna che sceglie di identificare se stessa solo come Christine R. La sua descrizione della vita quotidiana di Elisabeth due anni dalla sua fuga ha rivelato che è stata straordinariamente normale.

"Elisabeth piace molto fare shopping , " Christine R ha detto: "Cosa non poteva fare mentre era chiusa a chiave in cantina durante i 24 anni. Lei ama i jeans con tasche glitter e superato l'esame di guida senza difficoltà. Ora è alla ricerca di un auto. I ragazzi vanno tutti a scuola a lavorare sodo ", ha aggiunto . Christine ha detto che Elisabeth è senza preoccupazioni finanziarie perché le autorità austriachefornivano € 60.000 ( £ 54.000 ) in assegno per figli . "Felix , il più piccolo, ha una PlayStation ", ha aggiunto .

Una tale vita era inimmaginabile nella primavera del 2008, quando Elizabeth era fuggita dalla sua prigione sotterranea , la sua pelle color cenere a causa di decenni senza luce del sole e una dieta di cibi di supermercati a basso costo. E 'stata posta con i suoi tre "bambini ", sotto le cure di assistenti sociali, terapisti e psichiatri in una clinica fuori Amstetten


Felix è stato segnalato per avere speso molto del suo tempo mentre accarezzava l'erba sul prato come meraviglia pura . "Per loro una nuvola che passa è un fenomeno », osservò Berthold Kepplinger , primario della clinica al momento .

Elisabeth è stata gradualmente riunita con i suoi tre adolescenti " del piano di sopra " dei bambini; Lisa , Monika e Alexander . I suoi tre figli ha cominciato a conoscere il fratello e le sorelle che non avevano mai incontrato. Hanno trovato difficoltà a chiamare Elisabeth ( mamma ). Ma ancora più problematico era il rapporto di Elizabeth con la madre, Rosemarie , 66. Non poteva credere che sua madre non aveva conosciuto la verità, che Rosemarie non era in combutta con Josef in qualche modo.

Poco dopo il suo rilascio ha iniziato a sviluppare l'ossessione della pulizia , la doccia fino a 10 volte al giorno. I suoi bambini sono stati traumatizzati in modi diversi.


Secondo Christine R, Rosemarie ha abbandonato la casa che divideva con Fritzl più di 18 mesi fa, cerca di vivere con una modesta pensione e con la vendita di borse fatte in casa e i suoi quadri di fiori. Oggi fa visita alla figlia almeno una volta alla settimana. "Qualunque cosa ci fosse il sospetto è andato via ", dice Christine R.

Elisabeth Fritzl è tornata a una vita relativamente normale . La sua lotta ha iniziato ai primi di aprile 2008, quando Fritzl aveva persuaso a prendere la loro figlia, Kerstin , in ospedale dopo una insufficienza renale acuta. Non appena fu ricoverata nella clinica , i medici si sono altamente sospettati e hanno avvisato la polizia.

_________________
Che Dio vi benedica. Giovanni.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://rai-community.forumattivo.com
 
IL MOSTRO AUSTRIACO
Torna in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Ricomincio da qui Community RAI 2 :: RAI Community :: La Voce Libera-
Vai verso: